FANDOM




Duckport
Duckport
Informazioni generali
Stato:Stati Uniti (Calisota)
Abitanti1.000 (?)
Governato da:Azimuth Van Quack
Fondato nel:1800 (circa)
Fumetti
Creato da:Alberto Savini
Prima comparsa:Intrigo a Duckport (2001)
Lingua:

Inglese


Duckport è un villaggio che si affaccia su uno stupendo golfo dell'Oceano Pacifico: Cheesecake Bay. Qui sono ambientate numerose avventure della saga Disney: Le storie della Baia. In esso abitano Paper Hoog e Moby Duck oltre a numerosi altri personaggi che compaiono nella saga.

StrutturaModifica

Il villaggio è incastonato tra due alti promontori. Su quello più a settentrione sorge la casa faraonica di Azimuth, che domina tutto il villaggio. L'altro è chiamato il Promontorio delle Sirene e su di esso è costruita la locanda delle sette conchiglie, dove viene preparata un'irresistibile zuppa di pesce. La cittadina dispone di numerosi edifici e di una fluente attività commerciale. Importantissimo e anche il porticciolo dove quasi ogni abitante attracca la propria imbarcazione. Poco più lontano si erge il faro che si trova su un'isolotto sperduto ed abitato da Reginald O'Connors. Duckport confina con tanti altri isolotti vicini tra cui Baytown.

Edifici più importantiModifica

  • La Perla Nera, il locale ristorante di Nina e luogo di ritrovo per ogni abitante della città;
  • Isidor Boats; è la bottega dove Isidor svolge il suo mestiere di carpentiere e costruttore di barche;
  • Il negozio di Wang; la bottega del commerciante cinese sempre a prendere le parti del miglior offerente;
  • La villa di Azimuth: una imponente villa dove il ricco magnate vive assieme al suo assistente Sagola;
  • La locanda delle sette conchiglie; situata sul promontorio delle sirene e famosissima per la sua zuppa di pesce

Perla NeraModifica

Il principale e più importante edificio di Duckport è la locanda Perla Nera. Qui si ritrovano tutti gli abitanti del paese per discutere, festeggiare e incontrare i forestieri che vi alloggiano. La locanda è gestita da Nina, la chiromante di carnagione meticcia, molto amica di Paper Hoog e Moby.

Nella storia Capodanno con inganno la locanda viene distrutta da un incendio che Sagola appicca inavvertitamente. Tra le macerie della Perla viene ritrovato il tesoro di un antico pirata e quell'oro verrà speso da Nina per ricostruire la taverna più bella di prima.

La locanda di Nina ha lo stesso nome della celebre nave di Jack Sparrow, il protagonista della saga cinematografica Pirati dei Caraibi. Questa non è una citazione ma una semplice casualità, infatti, il primo film della serie, La maledizione della prima luna è uscito il 5 settembre 2003, mentre Intrigo a Duckport è stata pubblicata il 10 luglio 2001.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.