FANDOM




Duckmall Center
Duckmall
Informazioni generali
Stato:Paperopoli (Calisota)
AbitantiNumerosi lavoratori
Fondato nel:metà 800
Fondatore:Duncan McGouse
Fumetti
Creato da:PK Team
Prima comparsa:PK² Duckmall (albo)
Lingua:

Inglese


Il Duckmall Center è un'infrastruttura dell'universo PK, centro commerciale di Paperopoli e luogo di lavoro di Paperino in PK², come guardia giurata per la società Starcorp. Il luogo viene citato per la prima volta in PKNA, nell'episodio La notte più buia, ma diventa un edificio ricorrente solo in PK², dove gli viene dedicato un intero speciale. Riappare poi, ma con molto minore rilievo, nella serie PK - Pikappa.

Origini Modifica

Le origini del Duckmall risalgono alla metà dell'Ottocento, quando Duncan McGouse fondò a Paperopoli il primo grande magazzino del continente americano, rivolto soprattutto al mercato dei pionieri e dei cercatori d'oro, bisognosi di equipaggiamento prima di intraprendere le loro spedizioni. Duncan aveva scelto come mascotte dell'emporio il suo amato pulcino Waldo, che ancora oggi è il simbolo del Duckmall, riprodotto in innumerevoli gadget.Attualmente, il centro commerciale è proprietà di Everett Ducklair.

StrutturaModifica

Il Duckmall Center è modellato sui maggiori centri commerciali statunitensi, è una struttura costruita su più livelli, che ospita addirittura circa duecento negozi (tra cui un negozio di elettronica, una libreria, il Waldo store), tre ipermercati, una palestra (Fitness Kingdom), un parco giochi per bambini (Kids Corner), un giardino coperto e un ampio parcheggio sotterraneo. Ha un particolare rilievo, nella serie, il negozio di profumi Barney e Benson (dal nome dei proprietari, i due gretti fratelli Milton), dove lavora Stella Nice. Tutto l'edificio è sormontato da una cupola di vetro, sulla quale sono ancorati uno o più gonfiabili di Waldo, il pulcino rosa sorridente che è la mascotte del centro commerciale. La sicurezza interna è affidata a una squadra di guardie giurate al servizio della Starcorp, sotto la guida dell'anziano, ma ancora abile, Mortimer Bloom e di cui fanno parte, tra gli altri, Fitzroy, Rupert Potomac, Tempest Gale e la nuova recluta Paperino.

Storia Modifica

In PK2, il Duckmall fa da sfondo a tutte le sottotrame legate a Paperino nella sua identità civile e ai suoi colleghi della Starcorp, ma anche a non pochi episodi della trama principale, legata a PK e alla famiglia Ducklair. Più di una volta PK si trova costretto a combattere i suoi nemici all'interno del centro commerciale (Ducklair, Il vero nemico) o nelle sue immediate vicinanze (Onde alpha), e, per qualche tempo, utilizzerà la gigantesca immagine di Waldo sul tetto dell'edifico per nascondervi la PI-kar e l'attrezzatura da supereroe, prima di trovare un nascondiglio più sicuro.

Inoltre, il Duckmall Center è teatro di due episodi particolarmente drammatici, anche se PK non vi prende parte di persona: l'assalto armato di Hobey Robson che, manovrato mentalmente da Korinna Ducklair, prende prigionieri alcuni ostaggi, fra cui Stella Nice (La voce del buio) e l'incendio che la stessa Korinna, avendo come base proprio l'impianto di condizionamento del centro commerciale fa esplodere in tutta la città (Nel fuoco). In entrambi i casi, tuttavia, il professionismo degli agenti della Starcorp (rispettivamente, Tempest Gale e Rupert Potomac) consente di risolvere la situazione senza vittime o danni gravi.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.