FANDOM


  • DoubleDuck - Segreti in bella mostra
  • Commenti


Segreti in bella mostra
Topolino 2858

Codice Inducks:I TL 2858-1
Scritta da:Alessandro Sisti
Disegnata da:Giorgio Cavazzano
Personaggi:
Pubblicata su:Topolino 2858
Prima pubblicazione:7 settembre 2010
"Forse anche troppo... tutti voglio sapere chi è la nuova, irresistibile Tond Girl!"
Head H rivolto a DoubleDuck, Kay K, Jay J e Gizmo

Segreti in bella mostra è l'ottava avventura dell'alterego in giacca e farfallino di Paperino, ovvero Doubleduck. La storia è ambientata a Venezia durante la 67° edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica. È una storia autoconclusiva pubblicata sul numero 2858 di Topolino.

Trama

È la fine dell'estate e Doubleduck viene convocato d'urgenza dall'Agenzia. Lo sceneggiatore di un nuovo film di spionaggio (una versione disneyana dello 007 di Ian Fleming) era un ex-agente alle dipendenze proprio dell'Agenzia. Come a tutte le spie che lasciano il servizio attivo, gli era stata cancellata in maniera mirata la memoria, ma scrivere una storia di spionaggio ha fatto emergere i suoi ricordi che erano sepolti a livello inconscio. Così ora nel trailer del film compaiono Jay J, mister Head H e altri membri dell'Agenzia e c'è persino il rischio che alcune informazioni segretissime vengano divulgate attraverso il grande schermo. Fortunatamente non tutto è ancora perduto: il film non è ancora stato commercializzato e ne esiste un'unica copia che verrà proiettata in anteprima alla Mostra del cinema di Venezia. Compito di Doubleduck e della sua collega Kay K sarà quello di impadronirsi dell'esclusiva pellicola.

Mentre Paperino sta organizzando la sua partenza per la città della laguna, riceve una visita inaspettata da suo zio Paperone che viene a proporgli un incarico di vitale importanza e come sempre non accetta rifiuti. Paperone spiega che è il produttore del nuovo film James Tond. Teme che la pellicola gli possa venire sottratta, perciò impone a Paperino di andare a Venezia per sorvegliarla, dopo avergli accuratamente ricordato che se per malaugurata fatalità dovesse capitare qualcosa alla pellicola, sarà tutta colpa sua. Gli incarichi di Paperone e dell'Agenzia sono diametricalmente opposti e la doppia vita di Paperino sembra averlo messo in un grossissimo problema.

A Venezia, grazie alla parentela con lo zione, Doubleduck riesce ad impadronirsi dell'inedito film, ma la sua missioni viene intralciata dagli agenti dell'Organizzazione che vogliono il filmato nella speranza di trovarci eventuali segreti appartenenti ai rivali. In aiuto di DD arriva Kay K alla guida del Deep white il sottomarino utilizzato nella missione Cuore Termico. La missione dell'Agenzia è conclusa, ma Paperino è consapevole di non poter distruggere il film se non vuole essere spiumato dallo zione. Tutta la notte, aiutato da Kay K rimonta il film sostituendo le immagini compromettenti per l'Agenzia con le riprese che la sua microcamera aveva registrato durante l'inseguimento con gli uomini dell'Organizzazione. Nonostante la regia di Paperino, il film ha comunque un enorme successo riuscendo a soddisfare sia le esigenze Paperone sia le pretese dell'Agenzia.

Pubblicazioni italiane


Storia precedente Segreti in bella mostra Storia successiva
Hong Island

Topolino 2855

7 settembre 2010 Una missione lunga tre giorni
Topolino 2868

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.