FANDOM




Cosetta Paperjean
Cosetta
Informazioni generali
Residenza:Montfermeil, poi Parigi
Data di nascita:1812 circa
Prima apparizione:Il mistero dei candelabri (1989)
Creato da:Giovan Battista Carpi
Famiglia
Parenti:




Cosetta (Cosetta de' Paperoni dopo l'adozione; Cosetta Leblanc in un determinato periodo; Cosetta di Pontmercy da sposata) è un personaggio della banda Disney creato da Giovan Battista Carpi, ispirato all'omonima Cosetta (in originale Cosette) del romanzo I miserabili di Victor Hugo e comparso in un'unica storia, la parodia Disney Il mistero dei candelabri.

Storia Modifica

La storia in cui compare presenta Cosetta in più fasi distinte della sua vita. Nel 1822 è sui dieci anni di età, è orfana e vive a Montfermeil presso la locanda dei Thenardier, che la sfruttano senza scrupoli per i lavori più pesanti. Durante una sosta nella locanda, il ricercato Paperjean prende in simpatia la piccola e lei stessa approfitta della fuga del cliente per seguirlo di nascosto. Non volendola abbandonare, Paperjean finisce per adottarla, benché la sua condizione di latitante (che tiene comunque nascosta alla bambina) non faciliti la situazione. Padre e figlia si stabiliscono a Parigi sotto il falso nome di Leblanc.

Dieci anni dopo Cosetta, in seguito alla raffinata educazione che Paperjean le ha garantito, è diventata una giovane papera fisicamente del tutto simile a Paperina, elegante, capricciosa e di gusti dispendiosi: benché avaro, il padre adottivo finisce sempre per accontentarla nei suoi capricci. Durante una passeggiata al Giardino del Lussemburgo, padre e figlia due incontrano il poeta squattrinato Paperino di Pontmercy, e i due giovani si innamorano immediatamente. Inizialmente Paperjean è ostile perché vorrebbe vedere Cosetta sposata con un uomo ricco: lei, disperata, si lamenta ad alta voce di essere stata, da piccola, la serva dei Thenardier, e così facendo mette involontariamente sulle sue tracce i Thenardier stessi e altri malviventi interessati a rubare a Paperjean due preziosi candelabri che avrebbero permesso di scoprire un favoloso tesoro.

Cosetta viene rapita: Paperjean, con la collaborazione di Paperino e di tre suoi amici monelli, riesce a liberare la fanciulla e a risolvere il difficile "mistero dei candelabri". Alla fine Paperjean, che ha anche appreso di non essere più ricercato in seguito a una grazia, acconsente al matrimonio. La storia si conclude con Cosetta impegnata in una manifestazione per il voto alle papere, mentre Paperino di Pontmercy deve tenere a bada i turbolenti paperotti nati dalla felice unione.

Analisi del personaggio Modifica

La Cosetta ideata da Victor Hugo ha alle spalle un dramma familiare: sua madre, la povera operaia Fantina, l'aveva concepita e partorita fuori del matrimonio, cosa inammissibile per la morale ottocentesca, e, abbandonata da tutti, era morta di stenti lasciando la bambina ai Thenardier. Il tema della maternità colpevole, troppo delicato per il mondo Disney, è totalmente ignorato e Cosetta è presentata solo come un'orfanella accolta dai malvagi locandieri solo per sfruttarne senza scrupoli il lavoro. La parodia accoglie dal romanzo alcuni temi, come la crudeltà della condizione della bambina, costretta a lavorare duramente, l'affetto che ispira al suo padre adottivo e il suo amore per Pontmercy conclusosi con il matrimonio, naturalmente senza dare al tutto toni troppo drammatici.

Parentele Modifica

Dato che Paperjean è dichiaratamente considerato un antenato di Paperon de' Paperoni, anche la sua figlia adottiva dovrebbe essere imparentata in qualche modo con i paperi moderni: la questione tuttavia appare non facile da chiarire, anche per lo scarto cronologico non eccessivo fra le vicende del Mistero dei candelabri e l'epoca del presente (ammettendo come valida la genealogia di Don Rosa, i figli di Paperino e Cosetta dovrebbero essere all'incirca coetanei di Fergus de' Paperoni e di Piumina O'Drake, genitori del Paperone moderno). Gilles Maurice nel suo albero genealogico ha inserito Paperjean (con il nome di Paperjean de' Paperoni) come prozio paterno di Paperone (fratello di Dingo de' Paperoni il nonno di Paperone) dunque Cosetta sarebbe cugina di secondo grado di Fergus de' Paperoni e di terzo grado rispetto a Paperon de' Paperoni.

Cosettagrande

Cosetta a vent'anni circa.

Aspetto fisico Modifica

Cosetta compare sia da bambina che da adulta, ovviamente con aspetto ben diverso, caso piuttosto raro per un personaggio Disney (e motivo di originalità della parodia Il mistero dei candelabri). Da piccola vive in condizioni di povertà e ha capelli biondi legati in due trecce, un cappello di lana troppo grande, un vestito lacero e calza zoccoli. In seguito all'adozione adotta un tenore di vita più alto: a vent'anni circa diventa una papera molto elegante (trasformandosi fisicamente nella sosia di Paperina), porta i capelli accuratamente pettinati e fermati da un fiocco, e indossa un lungo vestito blu di un certo pregio, con l'ombrellino tipico della moda dell'Ottocento.

Carattere Modifica

Cosetta da piccola è vittima delle prepotenze dei Thenardier, a cui sa che non può ribellarsi; però la sua dolcezza, la sua vivacità e la sua intelligenza le permettono di sfruttare l'occasione della presenza di Paperjean per sfuggire a quella sgradevole situazione. Da grande, viziata e abituata agli agi, diventa più capricciosa ed esigente, e sviluppa atteggiamenti romantici e svenevoli - molto diffusi fra le giovani dell'epoca - che lasciano perplesso il suo padre adottivo.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.