FANDOM



Cork
Cork
Informazioni generali
Specie:Goblin, Folletto
Genere:Maschio
Residenza:Sconosciuta
Creato da:
Fumetti
Debutto in:Wizards of Mickey - Oberon (2018)


Cork è un Folletto di classe Goblin che compare nella saga fantasy Wizards of Mickey. Il personaggio fa il suo debutto nella storia Wizards of Mickey - Oberon, di Matteo Venerus e Roberto Marini, del 2018.

Aspetto e CarattereModifica

Cork è un Goblin dall'aspetto di canide antropomorfo dalle orecchie a punta, dalla bassa statura e di corporatura robusta e con la pelle verdastra. Indossa una veste viola, sorretta da una cintura nera, e un lungo cappuccio sul viso. Porta, inoltre sull'orecchio sinistro un orecchino.

Nonostante tutti lo conoscano come un furfantello scorbutico, il suo animo è nobile e gentile.

BiografiaModifica

In cerca di nuove fonti magiche da sfruttare, dopo aver ridato la libertà ai Doomspider, i Wizards of Mickey sono alla ricerca dell'antica magia dominata dagli Elfi. Per pura coincidenza s'imbattono in Pixi, una fatina che sembra sapere molto sull'argomento, che dopo essere stata salvata da Pippo decide di aiutarli e condurli ad Oberon, il leggendario regno dove dimorano gli elfi. Per far ciò però occorrono prima altri due Folletti: Cork il goblin ed Elmer lo gnomo. Con il trio al completo i tre Folletti grazie al loro canto congiunto conducono i Wizards of Mickey all'interno del leggendario Oberon. Una volta al cospetto di Valedrin, Regina degli Elfi, i Wizards of Mickey vengono messi in guardia sui tre Folletti che li hanno condotti fin lì. Di fatti Pixi, Cork ed Elmer, cosi come gli altri della loro specie facevano un tempo parte della stirpe degli Elfi ma quando essi, a causa della nascita di nuove razze, decisero di spostare di dimensione Oberon, grazie a una vibrazione dimensionale, non tutti vollero seguirli. Nacquero cosi i Folletti cioè tutti quegli elfi che decisero di abbandonare il loro popolo diventando esseri invidiosi che amano lo scompiglio.

Cork 0002

Cork, Pixi e Elemer utilizzano il loro timbro elfico all'unisono

Lasciata la dimora della Regina Cork i folletti confessano che in realtà il loro scopo è quello di fermare l'oscurità che avanza su Oberon, malato a causa dell'Aurabastro e del suo lungo stato di fermo nello stesso posto, liberandolo e facendolo cosi tornare nella sua dimensione originale. I tre folletti si sono quindi alleati coi Drianti, manifestazioni viventi di Oberon, per cercare di fermare gli Elfi che invece preferiscono trovare una cura per Oberon mantenendolo cristallizzato. In passato Valedrian infatti cercò di riportare l'albero nel vecchio mondo ma vedendo com'erano diventati gli Elfi pensò di trovare una cura magica. Cork notò Valedrin e fiutò guai. Non possedeva più il timbro elfico ma unendosi ad altri folletti ritrovò la melodia per accedere ad Oberon. Reclutati numerosi Folletti la battaglia per fermare gli Elfi può avere inizio in modo da permettere ai Wizards of Mickey di raggiungere il cuore di Oberon per farlo vibrare ancora una volta e riportarlo alla sua dimensione. Topolino intuisce però che la sete di rivalsa di Cork e dei suoi amici non gli ha fatto accorge che i nemici in realtà sono i Drianti stessi già preda dell'oscurità. Cosi con un nuovo esercito congiunto i Folletti e gli Elfi fanno fronte comune alla nuova minaccia sconfiggendola in collaborazione coi Wizards of Mickey, che unendo le due idee dei due popoli curano Oberon riportandolo alla sua dimensione originale.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.