FANDOM




Bonton
Bonton
Informazioni generali
Albo di debutto:PKNE #4 Cronaca di un ritorno

(novembre 2016)

Localizzazione:Un planetoide evroniano
Aspetto fisico
Aspetto :Evroniano di casta bassa
Corporatura:Bassa
Attività cerebrali
Facoltà intellettive:Medio-bassa
Carattere:Insicuro, debole, ambiguo e ingenuo, nonostante le apparenze
Emotività:Elevata
Attività lavorative
Incarico:Leader supremo del planetoide evroniano
Missione:Ritrovare la casa madre evroniana
Aspirazioni:Essere liberato dal peso del comando


"Sono esausto! Anch’io voglio che qualcuno mi comandi e mi strapazzi!"
Bonton a Pikappa

Il sergente Bonton, chiamato anche il Supremo Assoluto F-F (Facente funzioni), è uno degli antagonisti di PK nella storia Cronaca di un ritorno; è il leader supremo di una piccola comunità evroniana sfuggita alla distruzione. Il suo nome significa, in lingua evroniana, “Colui che sa come comportarsi” (con allusione al termine francese usato per indicare la buona educazione) ed è decisamente ironico, vista la sua personalità irresoluta.

Aspetto e Carattere Modifica

All'inizio, Bonton ha un carattere insicuro, debole, ingenuo e ambiguo e si lascia facilmente influenzare da personalità più forti, come il tecnico Manootensyon e PK. Nonostante si faccia chiamare con dei titoli pomposi (sua abissale abissità, Supremo Assoluto), è il primo a rendersi conto della propria inadeguatezza come leader e rimpiange i tempi in cui si limitava a obbedire agli ordini. A volte dà prova di durezza e spirito militarista, ma non è fondamentalmente malvagio, ed ha un forte senso di responsabilità verso il suo popolo; lo stesso PK nutre una certa simpatia per lui e rimpiange di essere costretto a ingannarlo.

Il suo aspetto è quello di un evroniano di classe bassa, con la pelle di colore viola intenso; cerca però di nasconderlo fingendosi più alto e indossando una veste color rosso acceso, simile a quella degli imperatori evroniani, e completa di una seconda testa posticcia.

Storia Modifica

Bonton fa parte di una piccola comunità evroniana, separatasi dalla casa madre e partita su un planetoide in cerca di nuovi mondi da conquistare.  Quando l’imperatore e tutti gli evroniani di casta alta della comunità cadono nella battaglia contro gli En'tomek e i Rettificatori, combattuta nei pressi di Nuova Xerba, Bonton, il più alto in grado fra i superstiti, è stato promosso, suo malgrado, da sergente a imperatore. Divide però il potere effettivo con il tecnico Manootensyon, più intelligente di lui.

Seguendo le indicazioni trovate nella mente di Xadhoom, Bonton guida la propria comunità nel sistema solare. Quando PK raggiunge la loro astronave, Bonton crede alle bugie del supereroe terrestre, che si finge un fedele alleato dell'Impero Evroniano originale. PK sfrutta l’ingenuità di Bonton per far liberare Xadhoom dagli En’tomek.

Solo quando Manootensyon gli dimostra che PK ha sempre fatto il doppio gioco fra loro e gli En’toimek, sperando di distruggerli entrambi, Bonton si rivolta contro il falso amico terrestre e condanna lui e Xadhoom alla disintegrazione. Prima che la sentenza sia eseguita, però, Bonton e gli altri evroniani sono ridotti a spore dalla macchina azionata da Porphioolon quando, di lì a poco, il planetoide precipita sul Sole, Bonton muore come tutti gli evroniani a bordo.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.