FANDOM


  • Battista e la difficilissima domandissima
  • Commenti



Battista e la difficilissima domandissima
Battista e la difficilissima domandissima
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 3218-6
Sceneggiatura:Giorgio Salati
Disegni:Luca Usai
Prima uscita:26 luglio 2017
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:26
Lingua originale:italiano
Casa editrice:Panini Comics



Battista e la difficilissima domandissima è una storia di Giorgio Salati e Luca Usai, pubblicata per la prima volta sul numero 3218 di Topolino.

Trama

Qui, Quo e Qua si presentano al Deposito. Zio Paperone, vedendo loro indosso le divise da Giovani Marmotte, capisce che come solito vogliono spillargli soldi per opere di benficenza. Infatti si tratta di realizzare una biblioteca nel loro quartiere per aiutare il diffondersi della cultura tra i più giovani. Ma la cifra necessaria sono 200.000 dollari e Paperone rifiuta. Il miliardario ha inoltre altri pensieri per la testa. Il suo quiz televisivo di punta della PdP Tv, "Domandissima", sta perdendo sempre più spettatori a causa di concorrenti sempre più ignoranti. I nipotini cercano inutilmente di spiegargli come questo renda più necessaria una biblioteca per i futuri concorrenti, ma senza successo.

Paperone prova a chiedere a Pico di partecipare, ma lo studioso è stato bandito a vita da ogni quiz per manifesta superiorità. Non gli resta così che convocare Paperino cercando di inculcargli nozioni culturali. Qui, Quo e Qua, tornati alla carica, notano che, mentre lo zio fatica a rispondere alle domande, Battista (intento a spazzare) dà sempre la risposta esatta. Il maggiordomo spiega che passa molto tempo a spolverare anche l'interno dei libri della biblioteca e ne ha approfittato per leggerli. Paperone così lo fa diventare il suo nuovo concorrente di Domandisima.

Giorni dopo, Battista è tra i concorrenti. Ma, a sorpresa, giunge un altro partecipante: Lusky accompagnato dal suo capo Rockerduck che vuole pubblicizzare un suo nuovo prodotto, un memocasco che serve a memorizzare le nozioni. Nonostante le proteste di Paperone, Lusky è ammesso dato che il casco viene usato solo fuori gara. Inoltre Rockerduck chiede che gli autori del programma restino isolati in modo che Paperone non possa barare. Puntata dopo puntata, Battista e Lusky rispondono sempre correttamente e gli spettatori ritornano a seguire il programma. La finale si terrà tra i due e, nell'attesa, Battista e Lusky vengono messi sotto allenamento intensivo dai loro principali. Arriva il giorno della finale che è subito molto combattuta. Battista e Lusky rispondono sempre correttamente e così si il programma si prolunga per ore e ore mandando gli autori nel panico. Per la prima volta nello show arriva il momento della domandissima, un quesito difficile di cui quasi nessuno conosce la risposta. Gli autori però non hanno pronta la domandae decidono di affidarsi al caso. Viene così richiesto l'indirizzo esatto del negozio "Rags & Beggar" di Angus Rags e Fiona Beggar. Lusky protesta, ma incredibilmente Battista dà la risposta giusta e vince il quiz insieme al montepremi di 100.000 dollari.

Girni dopo, Paperone prova senza successo a convincere Battista ad usare il premio per investire in una delle sue aziende a rischio fallimento. Qui, Quo e Qua ritornano con la loro proposta della biblioteca ed alla fine Paperone deve cedere, ma impone una condizione. Pagherà metà delle spese se prima Qui, Quo e Qua troveranno da soli gli altri 100.00 dollari. I soldi arrivano subito da Battista che cede la sua vincita convinto quanto sia importante aiutare la diffusione della cultura e così Paperone è costretto a rispettare il patto. Una volta che i tre sono andati, Paperone si prepara per una spedizione e chiede anche a Battista come conosceva la risposta. Battista non ricorda dove l'ha letta, ma, mentre sta pulendo il cilindro di Paperone, scopre che all'interno c'è proprio la targhetta del negozio "Rags & Beggar".

Pubblicazioni italiane

  • Topolino 3218 (2017)
  • Più Disney 76 - Paperopoli - The best of 2018 (2018)
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.