FANDOM




Baldo l'allegro castoro
Baldo l'allegro castoro
Informazioni generali
Classificazione:Personaggio dei cartoni animati
Codice Inducks:Baldo
Albo di debutto:PKNA #0/3 Xadhoom!

(settembre 1996)

Progettista e programmatore:Sonny Smith[1]
Aspetto fisico
Aspetto :Castoro antropomorfo
Timbro vocale:Acuto e infantile
Attività cerebrali
Facoltà intellettive:Sotto la media
Emotività:Esuberante, allegro e simpatico
Titolo di studio:Nessuno
Attività lavorative
Attività:Personaggi dei cartoni animati
"Di' Fangus! L'hai vista ieri sera l'ultima puntata di Baldo l'allegro castoro? Grande puntata! Il mitico Baldo era alle prese con una banda di ferocissimi scoiattoli contrabbandieri di ghiande!"
Domanda rivolta ad Angus Fangus[2]

Baldo l'allegro castoro è un personaggio secondario della Saga di Pikappa.
Si tratta di castoro antropomorfo protagonista di una serie di cartoni animati di cui tutta Paperopoli è appassionata. Lo spunto narrativo ha sempre divertito il pubblico e Baldo l'allegro castoro è diventato una caratteristica distintiva delle storie di Pikappa.

StoriaModifica

Una serie di cartelloni pubblicitari a forma di castoro compaiono per la prima volta nell'albo PKNA #0/3 Xadhoom! fuori dal centro commerciale di Paperopoli. Il personaggio viene citato per la prima volta nello PKNA Speciale 97 Missing, infatti Angus Fangus ha completato la raccolta di figurine del cartone animato[3].

Successivamente Tito Faraci riprende il personaggio nella miniserie comica Angus Tales affidandone la realizzazione grafica a Silvia Ziche. Nell'episodio Senza benza Angus Fangus scopre che la Polizia di Paperopoli è talmente appassionata del cartone animato da organizzare delle convention in costume. In questo episodio Baldo appare sullo schermo televisivo all'interno di una vignetta.
Nell'episodio Il grande scoop Fangus incontra addirittura Sonny Smith, l'ideatore di Baldo.

La prima e unica vera apparizione di Baldo all'interno del fumetto è nell'albo PKNA #15 Motore/azione realizzato proprio dalla coppia Faraci-Ziche. Nella storia l'attore Brad van Beck segue lo spettacolo alla televisione e il castoro compare in una breve sequenza di vignette[4].

ApparizioniModifica

Segua una lista delle storie in cui appare o viene citato Baldo l'allegro castoro.

SiglaModifica

Baldo l'allegro castoro 1

Angus Fangus a una festa in maschera. Gli altri invitati sono vestiti da Baldo.

Baldo l'allegro castoro 2

Disegno di Baldo realizzato da Silvia Ziche.

Nella storia Dura è la notte, scritta da Tito Faraci, Paperinik ascolta all'autoradio la sigla del cartone animato di Baldo. Si tratta verosimilmente di una parodia della più nota tipologia delle sigle italiane di cartoni animati degli ultimi decenni (la cui interprete più simbolica è Cristina D'Avena), che hanno come peculiarità strofe dai testi molto esili, rime forzate e ritornello con ripetizione ossessiva del nome del protagonista.

"Ha le zampe palmate
e vive nel fiume!
Ma non è un pennuto
gli mancano le piume!!!

Nel bosco ha amiconi
simpatici e buoni!
L'orso e il volpino
il picchio e il pinguino!!!

Di tutti è quello con il cuore più d'oro
Baldo, Baldo l'allegro castoro!
Baldo, Baldo l'allegro castoro!

Raccoglie i rametti
per farci oggetti!
E come architetto
è proprio provetto!!!

Baldo, Baldo l'allegro castoro!
Avanti un gran coro!
Baldo, Baldo l'allegro castoro!
Baldo, Baldo l'allegro castoro!"
Sigla di Baldo l'allegro castoro

Collegamenti esterniModifica

NoteModifica

  1. Vedi PKNA #13 La notte più buia
  2. [1] Baldo l'allegro castoro - Outduck.org
  3. [2] Vedi Missing 97, Punto di rottura
  4. Vedi PKNA #15 Motore/azione


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.