FANDOM


 
Riga 27: Riga 27:
   
 
Nel 2001, crea la fortunata serie de [[Le storie della Baia]]. Successivamente continua a scrivere storie per Topolino e a occuparsi di altri progetti.
 
Nel 2001, crea la fortunata serie de [[Le storie della Baia]]. Successivamente continua a scrivere storie per Topolino e a occuparsi di altri progetti.
 
==Storie presenti sulla wiki==
 
*[[Zio Paperone e il biglietto quasi vincente]] (2000)
 
*[[Zio Paperone e l'incredibile avventura di capodanno]] (2001)
 
*[[Paperinik e la minaccia al rifugio]]
 
*[[Le storie della Baia]]- serie
 
*[[Paperino Paperotto e la figurina di Joe Formaggio]] (2003)
 
*[[Topolino e il furto della perla rossa]]
 
*[[Pippo e il compagno di prima]] (2004)
 
*[[Macchia Nera e il buon vicinato]]
 
*[[Petronius Paperonius e la calata dei barbari]] (2005)
 
*[[Paperinik smascherato]] (2006)
 
*[[Topolinia 20802 (Prima storia)]] (2009)
 
*[[Topolinia 20802 (Seconda storia)]] (2010)
 
*[[Zio Paperone e la corsa al deposito]] (2012)
 
*[[Paperoga e la vacanza di Billy]] (2014)
 
   
 
{{DEFAULTSORT:Savini, Alberto}}
 
{{DEFAULTSORT:Savini, Alberto}}

Revisione corrente delle 19:12, ago 26, 2019



Alberto Savini
Alberto Savini
Informazioni generali
Nazionalità:italiana
Codice Inducks:ASa
Data di nascita:5 giugno 1965
Campi:Sceneggiatore
Prima storia:Pippo e la casa da musica (1994)
Lavori
Lavori maggiori:
Vita privata


Alberto Savini (Milano, 5 giugno 1965) è uno sceneggiatore Disney italiano.

BiografiaModifica

Esordisce come sceneggiatore nel 1985 vincendo un concorso mensile per il miglior racconto dell'orrore indetto dalla rivsita Creepy (edizioni Elfo). Nel 1989 conosce Carlo Chendi e, su suo consiglio, abbandona il fumetto erotico e comincia sia a collaborare assiduamente a Tiramolla (Vallardi Editore) sia a muovere i primi passi nell'Universo Disney.

Dal 1992, per Walt Disney Italia, si occupa delle sceneggiature dei fotoromanzi e dei racconti del mensile Star Dance. Contemporaneamente progetta e pubblica i primi cinque volumi della collana Imparo a Leggere, per la divisione libri della Disney e inizia a scrivere per il settimanale Topolino.

Debutta, in particolare, nel 1994 con la storia Pippo e la casa da musica con i disegni di Giorgio Di Vita.

Extra Disney, nel 1995 entra nella redazione di Corrierino occupandosi, fino alla chiusura della testata, del coordinamento redazionale e scrive parecchie storie pubblicitarie con personaggi Warner Bros per la Egmont Publishing.

Collabora, poi, al periodico RomPK ideando tutti i giochi in collaborazione con Andrea Denegri. Un'esperienza che torna utile quando nel 2000 idea e sceneggia la storia-game Zio Paperone e l'incredibile avventura di capodanno.

Nel 2001, crea la fortunata serie de Le storie della Baia. Successivamente continua a scrivere storie per Topolino e a occuparsi di altri progetti.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.