FANDOM




Abissi a 24 carati
Abissi a 24 carati
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 3061-5
Sceneggiatura:Sisto Nigro
Disegni:Valerio Held
Prima uscita:29 Luglio 2014,

Topolino 3061

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:31
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Abissi a 24 carati è la quarta storia della saga Zio Paperone e i tesori del grande blu scritta da Sisto Nigro e disegnata da Valerio Held pubblicata su Topolino 3061.

Trama

Questa è una storia di mare che ha però inizio nel deserto dell'Arizona ed è qui che, molti metri sotto al suolo, Paperon de' Paperoni mostra a Capitan Pato il suo nuovissimo batiscafo, progettato dai suoi migliori ingegneri, in grado di scendere a miglia di profondità marine, chiamato per l'occasione Paper Kraken II in onore del sottomarino di Pato. Paperone spiega a Pato che grazie a questo sofisticato mezzo potranno finalmente raggiungere i Black Smokers, potenti geyser vulcanici che possono contenere al loro interno minerali di valore. Grazie a una sonda robot Paperone ha cosi potuto scoprire, che nei pressi della fossa delle anatroccole (nell'oceano Pacifico), vi è un gayser gigante che emette oro puro a 24 carati. Sfortunatamente però Paperone scopre presto che l'impresa non sarà poi cosi semplice poiché il territorio è di appartenenza al Re di un'isola vicina è tale Re sta stringendo accordi con chiunque, Paperone compreso.

Arrivati sul luogo la concorrenza è elevatissima ma Paperone e Pato, accompagnati da Battista, non si scoraggiano e iniziano la loro discesa negli abissi a bordo del batiscafo iniziando a eliminare la concorrenza ricorrendo ad abili trucchi. Anche la Banda Bassotti, dopo aver piazzato una cimice sul cilindro dello zione e aver scoperto della caccia all'oro sottomarino, decidono di provare a estrarre l'oro degli abissi utilizzando un portentoso calamaro gigante sottomarino costruito da Intellettuale-176. Lungo la discesa Paperone e Pato s'imbattono in creature sottomarine stranissime e antichissime che si credevano estinte da secoli. Con una di queste creature s'imbattono anche i Bassotti che spaventati decidono di rinunciare all'oro degli abissi risalendo di corsa in superficie per tornare al crimine classico.

Il batiscafo di Paperone rimane dunque l'unico ad aver raggiunto il gayser ma dopo attenti studi geologici degli scienziati, che lo attendono di sopra assieme a Miss Paperett, anche Paperone è costretto a rinunciare a causa della zona altamente instabile. Di fatti scavare per trovare l'oro avrebbe potuto causare reazioni sismiche a catena. In superficie Paperone è molto deluso per aver fallito la missione ma uno dei suoi scienziati comunica allo zione che la discesa non è stata a vuoto poiché le rocce raccolte nei fondali contengono un minerale del tutto nuovo con proprietà magnetiche identiche a quelle delle cosiddette Terre Rare, cioè i minerali per fabbricare congegni elettronici. Paperone scopre quindi una nuova preziosa fonte di guadagno visto che quel minerale è pure riproducibile rinominandolo Paperonio.

Pubblicazioni

  • Topolino 3061 (2014)
  • Topo Goal 22 - Zio Paperone e i tesori del Grande Blu (2018)
Storia precedente Abissi a 24 carati Storia successiva
Il segreto dell'atollo

Il segreto del atollo

29 Luglio 2014 La leggenda del pirata canterino

La leggenda del pirata canterino

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.